Escursioni, Sport e Natura

Tutto quello che desideri è a Santa Teresa Gallura

Diving

Nel diving è possibile imparare le tecniche d’immersione con le bombole visitando i meravigliosi fondali della zona, curiosando nelle tane delle cernie o ammirando il relitto “Angelica”.

I fondali di Santa Teresa Gallura sono un paradiso per gli appassionati della subacquea ma anche per chi ama guardare i fondali praticando lo snorkeling.

Windsurf

Santa Teresa Gallura è anche luogo ideale per praticare surf, windsurf e kitesurf. Il nord Sardegna è battuto specialmente dal maestrale che alza le onde migliori. Ed è qui che troverete alcuni degli spot più amati dell’isola: Capo Testa e Rena Majore

Escursioni in barca

Per chi vuole trascorrere una giornata diversa nell’attrezzato porto turistico, numerose sono le imbarcazioni che ogni giorno lasciano gli ormeggi alla volta degli anfratti più suggestivi della costa. Itinerari per mare alla scoperta di rare bellezze naturali, sulle rotte tra Santa Teresa Gallura, l’estrema punta Nord della Sardegna sino al meraviglioso Arcipelago di La Maddalena, con le sue isole tra le più belle al mondo come Budelli e Caprera, e all’Arcipelago Corsocomposto dall’Isola di Lavezzi, Isola Piana e Cavallo.

Archeologia

In diverse zone del territorio sono emerse delle importanti testimonianze del passato, tra i monumenti più significati vanno citati le cave romane di Capo testa, la reggia nuragica di ” Lu Brandali ” costituita da un nuraghe polilobato con oltre cinquanta capanne – Tombe di Giganti, i resti del castello mediovale di Eleonora d’Arborea e da non perdere assolutamente la Torre Aragonese di Longosardo del XVI secolo, a cui si accede dal piazzale situato alla sommità del paese.

Da qui il visitatore può ammirare a 360° la famosa spiaggia di Rena Bianca che da molti anni riceve il riconoscimento della Bandiera Blu e di seguito, la Corsica con il suo arcipelago formato dalle isole di Lavezzi, Cavallò e Piana, il parco naturale dell’arcipelago della Maddalena costituito dalle mitiche isole di Budelli con la sua Spiaggia Rosa, Spargi, Razzoli e Santa Maria e infine l’entroterra gallurese famoso per le sue rocce granitiche e l’intensa macchia mediterranea.

Percorsi Natura

Il territorio di Santa Teresa Gallura è tra i più incontaminati dell’isola offre numerosi percorsi natura che permettono in totale libertà di visitare alcuni dei più suggestivi angoli della Gallura. Partendo dal centro del paese la prima zona di riserva naturalistica è Punta Cuntessa dove si può ammirare le alte rocce granitiche che cadendo a picco nel mare formano degli angoli paradisiaci. A circa tre km si raggiunge il sito di interesse comunitario denominato Capo Testa collegato alla terra ferma da un lembo di terra dove oltre alla strada si trovano due stupende spiagge denominate di Levante e di ponente.

Capo testa è un vero e proprio paradiso naturalistico da non perdere Cala Spinosa, Cala Grande detta Valle della Luna, le colonne romane, il Faro e il semaforo nonché tutte le specie animali e la ricca flora che la rendono unica nel suo genere. Altri percorsi naturalistici da fare sono: Batteria Ferrero, La Colba – Rena Majore, Caresi, l’isola di Coluccia – San Pasquale ect.